Lo sguardo come parola nella comunicazione uomo-gatto

Nel Novembre di quest’anno, sulla rivista scientifica Animal Cognition, è stato pubblicato uno studio sull’uso dello sguardo nelle interazioni con l’essere umano da parte del cane domestico.

Prosegui la lettura...

Deve imparare

Da qualche mese i miei vicini hanno preso un cucciolo di segugio tipo italiano, oggi di 7 mesi. Da osservatrice incallita avevo già notato che, lasciato solo in casa, abbaia e gratta contro porte e finestre che danno sulla strada. Per esperienza so che questo genere di comportamento viene affrontato immancabilmente mettendo il cane in giardino quando in casa non c'è nessuno. Solo che il giardino fronte strada dei miei vicini ha una recinzione di un metro o poco più, nulla da scavalcare per un cane.

Prosegui la lettura...

Sui gatti anziani

[...] Tuttavia, da persona che vive con gatti che la medicina ufficiale considera “maturi”, voglio chiudere questo capitolo portando la mia lettura personale. Trovo che il mondo dell’anzianità felina sia un universo ancora completamente da valorizzare, come dimostra del resto la difficoltà che gattili e associazioni di volontariato hanno nel far adottare gli animali con qualche anno in più sulle spalle.

Prosegui la lettura...
  • 2 of 4